I vini

La distinzione dei profumi varietali e l’essenzialità del frutto sono il traguardo di ogni anno. È quindi con orgoglio che il Vigneto delle Terre Rosse presenta la propria produzione, frutto della passione per la propria terra ed espressione di una ricerca che prosegue da generazioni, tra la valorizzazione dei ceppi autoctoni ed il loro confronto con le grandi realtà della selezione. Anche in cantina tradizione ed innovazione si mediano e si stimolano a vicenda nella continua ricerca del miglioramento.

Cultivar e Cru delle Terre Rosse

Cabernet Sauvignon Il Rosso di Enrico Vallania proviene da 4 ceppi di Cabernet Sauvignon di cui uno autoctono e viene invecchiato in acciaio 3 anni nell’espressione classica. La Cuvée di Enrico Vallania deriva dal solo ceppo autoctono e viene invecchiata quattro anni. Alcuni grappoli selezionati in epoca precoce producono una varietà, il Cabernet in Rosa, che viene vinificata come un vino bianco, dopo una rapida macerazione sulle bucce.

Chardonnay Da quattro cloni di Chardonnay francese viene messo in bottiglia dopo sei mesi in acciaio.

Cuvée Giovanni Vallania Un particolare ceppo borgognone di Chardonnay viene raccolto, in piena maturazione, solo nelle annate favorevoli ed imbottigliato dopo 3 anni di invecchiamento.

Malvasia La malvasia di Adriana Vallania, antico ceppo autoctono, viene prodotta con macerazione a freddo e fermentazione a bassa temperatura che lascia un alto residuo zuccherino e intensi profumi fruttati.

Merlot Il Petroso, che prende il nome dalla vicina via Predosa, adiacente al vigneto, è costituito da tre ceppi di Merlot per 1’87 % e da Cabernet Sauvignon per il 13%. Viene invecchiato tre anni.

Riesling Italico Il Malagò di Elisabetta Vallania deriva da un antico ceppo autoctono assimilabile al Riesling Italico presente a memoria d’uomo nei Colli Bolognesi e prende il nome dal vigneto omonimo.

Vendemmia Tardiva di Malagò Solo in certi anni particolarmente adatti alla vendemmia tardiva viene prodotta una Riserva con l’apporto di un particolare ceppo renano che affianca il Malagò.

Pinot Bianco Selezione sul territorio di ceppi di Pinot Bianco classico vengono imbottigliati dopo sei mesi.

Pinot Nero Una delle prime varietà coltivate alle Terre Rosse che è stata oggetto di lunghissime selezioni clonali ed è stata riproposta nel 1994 dopo quasi 20 anni di assenza dalla bottiglia. Sintesi di quattro cloni di origine francese. Imbottigliato dopo tre anni.

Sauvignon Selezione alle Terre Rosse di cloni francesi di terza generazione.

Viognier La passione di cimentarsi continuamente su strade inesplorate ha spinto Enrico Vallania a studiare cloni spesso sconosciuti ai più. Tra questi dal 1982 il Viognier, che viene proposto con un invecchiamento di almeno tre anni, per aperitivi e crostacei.